top of page

Le Nuove Cospirazioni - Parte 2



Bene bene bene, guarda un po' chi abbiamo qui, di nuovo... Quindi il primo articolo sui cristiani fondamentalisti apocalittici ti è piaciuto! O forse vuoi solo vedere fino a che punto mi spingerò?


Scegli

  • 0%Ammetto la mia curiosità sul tema...

  • 0%Voglio proprio vedere dove vai a parare!



Ok, allora ti accontento subito. Elohim è un termine che da sempre crea dissensi tra teologi, storici e chiunque si inerpichi nel complicatissimo studio della Bibbia. Ma a noi, degli scontri dell'intellighenzia non interessa una beata minchia. Qui prendiamo in esame le tesi cospirazioniste, non le diatribe da salotto. E la tesi che si cela dietro al termine «Elohim» è davvero unica. Si tratta di una rilettura fantascientifica della Bibbia, che racconta di pianeti lontani, navi spaziali e guerre dei mondi, in una parola, alieni. 👽



Tu ne sai qualcosa di alieni, giusto Jeff? Ma se ci pensi bene, la creatività applicata agli Elohim-alieni non è poi così diversa dalla quella di chi scrisse la Bibbia migliaia di anni fa.

In ogni caso, nonostante l’immensa difficoltà del proposito, proverò a fare chiarezza.



* Ma ora, un piccolo inserto pubblicitario di cui non ho il controllo, perciò, qualsiasi cosa ti venga suggerita, non prendertela con me:



Nella tradizione cristiana la religione c'entra sempre in un modo o nell'altro – il termine «Elohim», letto al singolare, rappresenta niente meno che Dio stesso, il classico Geova, o YHWH – o come cavolo si scrive, che ne so io, mica sono Babrebo 😅 – l’unico dio degli Israeliti. Un dio che non è ancora il «Dio dell'umanità», ma un dio di un popolo di "ribelli", la cui ribellione sarebbe costituita dall'adorare un unico dio. A noi moderni suona normale, ma a quei tempi, se avevi un solo dio ti guardavano storto, e se ti andava bene te la cavavi con esodi di massa e diluvi universali... 😐



La Bibbia Ebraica...


Consideriamo che il culto cristiano ha circa 2000 anni. Tanta roba! Ma la Bibbia è stata scritta almeno sei secoli prima di Gesù. Quello che noi chiamiamo Antico Testamento altro non è che la Bibbia Ebraica, scritta tra i mille e sei secoli prima di Cristobeh, più o meno, ci sono divergenze anche qui...

Oltre a questo, dobbiamo aggiungere le traduzioni dall'aramaico al greco al latino, e in epoche completamente diverse, che hanno causato inevitabilmente interpretazioni di parole e di significati. Insomma, per arrivare all’italiano ci sono voluti suppergiù tremila anni. Ma forse anche il doppio, se pensiamo alla tradizione orale. Chissà di quali mondi sconosciuti cantavano le antiche storie tramandate? 🤔


Resta il fatto che in molti passi biblici si fa riferimento a più di un dio. Si parla di quei «rivali» che il Signore dovrebbe in qualche modo sbaragliare per conquistarsi il potere assoluto. Questi “dei” sarebbero appunto (anche e non solo) gli Elohim, letti però al plurale. Yahweh, quindi, il futuro unico dio del pianeta, sarebbe stato semplicemente uno di loro. Ma aveva "una marcia in più", per usare un eufemismo, e a forza di castighi e diluvi, detronizzò i vecchi dei, per sedere da solo sul trono dell'Olimpo. Beh, non era propriamente l'Olimpo, ma ci siamo capiti...

«Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla terra e nacquero loro figlie, i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e ne presero per mogli quante ne vollero. Allora il Signore disse: "Il mio spirito non resterà sempre nell'uomo, perché egli è carne e la sua vita sarà di centoventi anni”.
C'erano sulla terra i giganti a quei tempi - e anche dopo - quando i figli di Dio si univano alle figlie degli uomini e queste partorivano loro dei figli: sono questi gli eroi dell'antichità, uomini famosi.» – Genesi, capitolo 6:

Dunque, fermiamoci un attimo. C’erano i figli di Dio e c'erano gli eroi dell’antichità. Tanta super-gente oltre all’unico dio… I figli di Dio, poi, a quanto pare avrebbero scopato con le donne umane, tutte quelle che volevano sia chiaro, mica potevano obiettare le donne a quei tempi. La logica ci porta a pensare che, se c'erano i figli Dio, c'erano pure una o più dee, con cui li aveva concepiti. A meno che Dio non si riproducesse per mitosi. Ma se paragonassi Dio agli organismi monocellulari, verrei accusato di blasfemia, perciò non lo farò. Tutto questo ci porta alla conclusione che si trattasse di una sorta di "politeismo filo-monoteistico". E poi ricordiamoci che «c'erano pure i giganti a quei tempi, e anche dopo», dice la Bibbia. Ma quali giganti? Ma dopo quando? Cosa c'entra? Chiiii? Doooove? 😐



* Altra pubblicità, scrolla un po' per evitarla:



I passi della Bibbia che fanno riferimento ai vari dei con cui Yahweh doveva lottare per farsi strada sono molti. Per questo mi limiterò a citarne alcuni nelle note a piè di pagina, e saranno affari tuoi se avrai voglia di andarteli a leggere.



Paul Bettany in Legion
Paul Bettany è un angelo caduto in Legion, 2010

Col consolidamento del cristianesimo, e con la conseguente invenzione di dogmi, rituali e altra roba da preti, gli Elohim vengono interpretati come i classici angeli e demoni. Convinti che in questo modo si sarebbero tenuti alla larga dal politeismo, i sacerdoti dimostravano contrariamente di credere in una civiltà di super esseri al di sopra dell’umanità, che i complottisti elohimiani ritengono si tratti di una civiltà aliena giunta sulla Terra per appropriarsi delle nostre risorse.

Secondo le varie teorie, gli Elohim sarebbero qui da decine di migliaia di anni e avrebbero sempre controllato gli umani attraverso la politica e la religione, esattamente come fanno gli umani stessi. Gli antichi li conoscevano bene, perché erano i loro schiavi. In pratica, i faraoni erano Elohim in borghese. 😐

Secondo teorie più oltranziste, gli Elohim sarebbero stati presenti sulla Terra ben prima degli uomini. E furono loro a crearci, attraverso innesti di ingegneria genetica compiuti grazie a tecnologie avanzatissime. Ci chiamarono Adam, uomini appunto. Il loro potere li avrebbe così portati a ricoprire cariche strategiche in tutto il mondo, per vegliare su di noi, affinché non distruggessimo il pianeta. Finché ci ammazziamo fra di noi, tranqui, ma se cominciamo a disintegrare le risorse della Terra, allora no raga, non ci siamo!

E allora perché ci avrebbero creati? Non se lo immaginavano che avremmo fatto così tanto schifo? A quanto pare, no.

Secondo alcuni elohimiani, gli Elohim starebbero vegliando anche oggi sulla guerra russo-ucraina, per impedire eventuali lanci di bombe atomiche. Sarei proprio curioso di sapere in che modo le devierebbero. Come Iron-Man nel primo Avengers, calandosi dal cielo, afferrando i missili e deviandoli verso uno wormhole? Oppure grazie a superpoteri telecinetici, semplicemente pensando che i missili cadano o scompaiano nel nulla? Sarebbe fico vederlo in real-time – a proposito, se esistessero, gli Elohim sappiano che mi candido come video reporter ufficiale. 😅


Cospirazioni e religioni sono sempre interconnesse. Probabilmente perché le religioni stesse sono basate su grandi cospirazioni. L’essere umano necessita sempre di guardare oltre alla propria vita terrena, di inventare mondi immaginari e fantastici che diano un significato più profondo alla propria esistenza. L’immaginazione è quella cosa che ci rende umani, e senza di essa saremmo solo bestie. Perciò, porta rispetto a chi crede in qualcosa di ultraterreno, si tratti di dei, alieni o supereroi. Perché la speranza di un qualcosa di meglio rispetto alla merda in cui questo mondo arranca, male non fa.

Dunque, viva gli Elohim, Geova e Spider-Man!



* Pubblicità:



Se intendi approfondire la saga degli Elohim...


Mauro Biglino è uno degli autori di riferimento di questa “lettura alternativa” della Bibbia. Ci ha scritto un sacco di libri, anche per Mondadori. Nel 2014 ha scritto anche un fumetto in più volumi che non leggerò mai. La sua pseudo-dottrina sugli Elohim ha attecchito nell’immaginario di molti apocalittici e cospirazionisti contemporanei. Se cerchi su Google e su YouTube, scoprirai un microcosmo costellato di sedicenti so-tutto-io. Mi raccomando, consulta con cautela e col dovuto... distacco. 😅




La mitologia greca, e di conseguenza anche quella romana, è costellata da dei umanoidi giganti in continua lotta tra loro e da creature ancora più antiche, come i Titani, per certi versi simili agli Elohim. Anche la mitologia nordica ne è piena. Basti pensare ai vari Thor e Tyr, che non di rado scendono tra gli uomini a combattere al loro fianco e a scolare fiumi birra con loro. Tutto il mondo è paese…


Nella dottrina di Scientology, ideata dal genio (del male?) Ron Hubbard, i Thetan rappresentano un’antichissima forma di extraterrestri che ricordano molto gli Elohim di Biglino. Farebbero parte della Confederazione Galattica di cento milioni di anni fa, o giù di lì. Il governatore supremo, tale Xenu, si sarebbe macchiato di un crimine che tutt’oggi riecheggia tra le fila degli adepti della setta dianetica, un genocidio di massa che sarebbe avvenuto proprio qui sulla Terra, dove le vittime sarebbero state scagliate nei crateri di alcuni vulcani. Roba forte, ma d’altronde la fantascienza all’acqua di rose non piace a nessuno. Se conoscete qualche dianetico, non vi parlerà mai dei Thetan, potrebbe non conoscerli, e anche se li conoscesse, non ne parlerebbe. Si tratterebbe infatti di «rivelazioni esclusive» per chi frequenta i corsi avanzati (e molto costosi), roba per pochi eletti, insomma, i quali potranno un giorno fondersi con le coscienze aliene e roba così. A questo punto, potreste chiedervi come ne sia venuto a conoscenza io, data la natura segreta di queste informazioni. Bah, è pieno di ex adepti, anche di alti livelli, che ne sono usciti e hanno spifferato di tutto...



La Guerra dei Mondi
Il reboot de La Guerra dei Mondi, con Tom Cruise, il quale, da bravo membro VIP, non fa un film senza l'approvazione di Scientology.


Nella saga di Assassins’s Creed non salta mai fuori il termine «elohim». Eppure, le due narrazioni sono pressoché identiche. Si parla di Coloro che vennero prima, dei Precursori, vale a dire esseri antropomorfi – e anche parecchio grossi – che costituivano la prima civilizzazione della Terra, gli Isu, scientificamente detti Homo Sapiens Divinus. In alcuni episodi tirano in ballo gli dei romani Giove, Minerva e Giunone, come custodi delle verità lasciate agli umani. Le allusioni alla Bibbia, poi, sono continue, a partire dai Frutti dell’Eden, che in ogni epoca siamo costretti a rincorrere massacrando chiunque si metta sul nostro cammino. Divertente!



Assassin's Creed
Gli "elohim" di Assassin's Creed...

Note bibliche:

Genesi 32, 1; Esodo 3, 12 ; Esodo 15, 3; Esodo 18, 11; Deuteronomio 6,14; Deuteronomio 13, 7; Deuteronomio 32, 17; Geremia 7, 18; Salmo 82; Giudici 11, 24; Re 11, 7; insomma, rileggiti l’Antico Testamento e tira le tue somme.


Ed ora, pigia sul cuoricino in basso a destra, iscriviti al blog, condividi sui tuoi social e seguimi sui miei, purché non mi segui dal vero che si chiama stalking, grazie.

A questo punto, ti auguro un buon proseguimento, qualunque cosa tu sia...


Elia


 

L'appuntamento è fra due settimane con... LA LUNA CAVA! 😳 Solo su solingo.it, iscriviti al blog!

Elohim

Post recenti

Mostra tutti

Eliaverse

Comments


bottom of page