top of page
1492348_10202593908546696_476382130_o.jpg


Methaphysics & Surrealism

 

Douglas Adams, nel suo Guida Galattica Per Autostoppisti, pose il 42 quale risposta definitiva alla domanda fondamentale «sulla vita, l'universo e tutto quanto». Fu una delle risposte più toccanti che avessi mai sentito. Quel 42 fece scattare qualcosa in me. Una voce mi sussurrò che «tutto è possibile», che avrei potuto divincolarmi per sempre dalle leggi della fisica e infine mi consegnò il potere di decontestualizzare, che mi concesse di piazzare qualsiasi cosa mi venisse in mente ovunque lo ritenessi necessario. Nacque così la serie Metaphysics. Era il 2013.

Tutte le illustrazioni sono digitali, vale a dire realizzate al computer con software e strumenti professionali. Tuttavia, ciò non significa che «ho premuto un bottone». Anzi, sono tutte disegnate e dipinte a mano libera, con grandi sforzi e con particolare cura ai dettagli. Sfoglia con calma la galleria, perché ognuna di queste illustrazioni ha un significato ben preciso, ma ha anche un significato tutto tuo...